Webinar “15 Modi per risparmiare energia”

Prossimo appuntamento il 20 Aprile con il Webinar "15 modi per risparmiare energia".

Esempi pratici, progetti tipo, analisi degli errori più comuni, trucchi del mestiere e presentazione delle soluzioni particolari proposte dalle aziende del gruppo.

Incontro di formazione online gratuito della durata di 40 minuti alle ore 9.30.

Una volta registrato, riceverai una mail con il link per seguire il webinar.

PROGRAMMA 2020

20 aprile
"15 modi per risparmiare energia"
(il risparmio energetico basato su tanti piccoli passi per realizzare un impianto efficiente)

18 maggio
"Illuminazione funzionale per esterni di grandi superfici sportive, industriali e commerciali"
(tecnologie e prodotti per creare un impianto timeless)

29 giugno
"Comfort Visivo e Acustico"
(due parametri essenziali per migliorare la qualità e la permanenza nei luoghi di lavoro)

21 settembre
"Protocolli LEED e WELL ed illuminamento melanopico"
(la certificazione energetica alla luce delle nuove tecnologie che vanno a correlare luce e benessere)

22 ottobre
"Evoluzioni illuminotecniche per la rivoluzione dell'industria digitale"
(la luce che si adatta al lavoro che evolve)

22 ottobre
"Progettare informati, anticipazioni sulle norme illuminotecniche in fase di aggiornamento"
(per sapere come cambieranno le norme di illuminotecnica nei prossimi anni)

Per partecipare, clicca sul pulsante sotto e segui le indicazioni per l'iscrizione. Non Mancare.

Se vuoi essere restare aggiornato su corsi, articoli e quanto altro riguarda il mondo della luce, iscriviti al blog o ai canali social.

"Aiutiamo Progettisti e Aziende a ideare
Soluzioni Illuminotecniche Efficaci"

contattaci

Programma di formazione online “Pillole di Luce”

Anche per il 2020 prosegue il programma di formazione "Pillole di Luce".

Ogni webinar è dedicato ad un argomento specifico, con esempi pratici, progetti tipo, analisi degli errori più comuni, trucchi del mestiere e presentazione delle soluzioni particolari proposte dalle aziende del gruppo.

Una serie di incontri di formazione online della durata di 40 minuti, una volta al mese, alle 9.30 di lunedì mattina

Una volta registrato, riceverai una mail con il link per iscriverti al singolo incontro.

Sarai libero di seguire solo gli argomenti di tuo interesse.

PROGRAMMA 2020

10 febbraio
"Principi e suggerimenti pratici per la progettazione di ambienti operativi interni"
(per rinfrescare un po' di illuminotecnica di base)

9 marzo
"Principi e suggerimenti pratici per l'illuminazione architetturale in esterni"
(cosa fare e non fare per illuminare una facciata, un parco o un monumento)

20 aprile
"15 modi per risparmiare energia"
(il risparmio energetico basato su tanti piccoli passi per realizzare un impianto efficiente)

18 maggio
"Illuminazione funzionale per esterni di grandi superfici sportive, industriali e commerciali"
(tecnologie e prodotti per creare un impianto timeless)

29 giugno
"Comfort Visivo e Acustico"
(due parametri essenziali per migliorare la qualità e la permanenza nei luoghi di lavoro)

21 settembre
"Protocolli LEED e WELL ed illuminamento melanopico"
(la certificazione energetica alla luce delle nuove tecnologie che vanno a correlare luce e benessere)

22 ottobre
"Evoluzioni illuminotecniche per la rivoluzione dell'industria digitale"
(la luce che si adatta al lavoro che evolve)

22 novembre
"Progettare informati, anticipazioni sulle norme illuminotecniche in fase di aggiornamento"
(per sapere come cambieranno le norme di illuminotecnica nei prossimi anni)

Per partecipare, clicca sul pulsante sotto e segui le indicazioni per l'iscrizione. Non Mancare.

Se vuoi essere restare aggiornato su corsi, articoli e quanto altro riguarda il mondo della luce, iscriviti al blog o ai canali social.

"Aiutiamo Progettisti e Aziende a ideare
Soluzioni Illuminotecniche Efficaci"

contattaci

Illuminazione Ordinaria, Emergenza e Dali sullo stesso binario !!

Tante volte ti sarebbe tornato utile un sistema che offre tutte le funzioni di un impianto di illuminazione in un unico sistema. 

L’unico inconveniente, però, è che non hai la benché minima idea se questo sistema esiste sul mercato.

Ebbene, sono molto lieto di dirti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto, di seguito, infatti, ti fornirò tutte le informazioni più importanti in modo che al prossimo progetto potrai finalmente utilizzarlo.

Direi di metterci subito in azione. Ritagliati qualche minuto di tempo e leggi tutto quanto ho da dirti sull’utilizzo di questo sistema.

Sono sicuro che, al termine della guida, sarai perfettamente in grado di gestirlo nei tuoi progetti.

Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon lavoro!

Il sistema è costituito da due parti fondamentali: il binario portante, i corpi illuminanti.

Binario Portante

Il binario portante costituisce l’unità funzionale che rimane fissa e integra un sistema elettrificato a 11 poli:

- alimentazione (5 x 2,5 mmq);
- dali (2 x 1,5 mmq);
- collegamento per illuminazione di sicurezza (4 x 1,5 mmq)

Il binario ha un giunto speciale che permette di derivare la corrente degli 11 poli in qualsiasi punto del binario.

Il giunto è premontato e i binari si uniscono senza bisogno di utensili. Il raccordo elettrico e meccanico si esegue con un’unica operazione, senza bisogno di utensili.

Con i diversi giunti a snodo si possono comporre le continue nelle disposizioni preferite, seguendo le esigenze illuminotecniche ed anche strutturali.

La scelta comprende giunti angolari, a T, a croce e Ÿflessibili. I cablaggi che passano attraverso i giunti a snodo li decide l’installatore stesso a seconda delle specifiche del progetto.

Il risultato è la massima Ÿflessibilità di progetto e capacità di adattamento anche ad impianto avviato.

Guarda il video sull'installazione del binario portante

Corpi illuminanti

Gli apparecchi si posizionano con flessibilità ed il sistema si adatta facilmente alle modifiche strutturali.

Ciò che si interscambia o che all’occorrenza si aggiunge sono solo gli elementi d’illuminazione o le ottiche.

Si possono installare: spot, apparecchi per ufficio, apparecchi per l'industria, emergenza con batteria a bordo o centralizzata, ecc.

L’impianto pertanto sa adattarsi a qualsiasi forma richiesta diventando parte integrante dell’architettura

Guarda nel video come si installano gli apparecchi

Se hai bisogno di supporto tecnico per sviluppare il sistema per un progetto o hai bisogno di informazioni, mettiti in contatto con la nostra agenzia.

 

livellidiluce

"Aiutiamo Progettisti e Aziende a ideare
Soluzioni Illuminotecniche Efficaci"

contattaci | Home

G&G HATRIA SUPERMERCATI – ATRI (TE)

Aperto ad Atri in Viale Risorgimento il nuovo supermercato Despar della G&G Hatria.

Un spazio che offre locali completamente rinnovati, luminosi e la cortesia dei due Titolari Giovanni e Giovanna.

La committenza ha valutato attentamente le soluzioni ipotizzate dal progettista, analizzando costi e benefici.

La scelta è ricaduta su una soluzione che superava il budget ipotizzato inizialmente ma che a fronte di una maggiore spesa iniziale permetteva degli vantaggi importanti:

- Utilizzo di sorgenti luminose dedicate per i reparti macelleria, frutta e verdura, banco freschi;

- minor consumo energetico che compenserà in circa 1 anno la maggiore spesa iniziale per i corpi illuminanti;

- design che si differenzia dai soliti apparecchi in uso.

Committente: G&G Hatria - Atri (TE)
Progettista: Ingegnere Gianluca Marcone - Atri (TE)

Aziende Utilizzate: Zumtobel, Thorn

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

LIVELLI DI LUCE - Soluzioni per l'illuminazione Efficace

contattaci | Blog

FACCIATA MUNICIPIO – CAPISTRELLO

Il Palazzo Municipale di Capistrello risale ai primi anni del Novecento. Prima il disastroso terremoto del 13 gennaio 1915 e poi la Seconda Guerra Mondiale, hanno distrutto quasi interamente il fabbricato tanto da renderlo poco più di un rudere.

Nel 1949 iniziano i primi lavori di ricostruzione, in seguito altri progetti di restauro portano l’edificio al suo stato attuale, prima dell’intervento. Dall’ultimo progetto, che risale primi anni ’70, sono stati pochi o quasi assenti i lavori di manutenzione e il fabbricato negli ultimi anni versava in uno stato di completo abbandono.

Il progetto parte dalla considerazione di preservare l’esistente stato di fatto in quanto testimonianza delle antiche tecniche costruttive. In particolare il restauro mira a trovare un compromesso tra il rispetto delle caratteristiche dell’involucro esistente e la necessità di ristrutturare l’edificio per un suo impiego contemporaneo, conservando le caratteristiche architettoniche che lo contraddistinguono, riportando in luce tutte quelle che il tempo e le azioni dell’uomo hanno modificato.

Gli interventi hanno riguardato il restauro del paramento murario esistente attraverso la ripresa degli intonaci, la sostituzione integrale del manto di copertura, degli infissi esterni, balaustre e di tutte le pavimentazioni esterne.

Gli elementi architettonici esistenti, quali, cornice sottogronda e paraste sono state restaurate usando materiali tradizionali. È stata reintrodotta la cornice marcapiano (presente all’origine) eliminata negli ultimi progetti di restauro, che circonda tutto il fabbricato e riprende lo stesso disegno di quella superiore sottogronda.

In questo restauro ha avuto un ruolo fondamentale l’illuminazione dell’edificio.

Il ruolo della luce è stato quello di arricchire l’ambiente creando un gioco di luci e di ombre e scenari capaci di conferire nuove emozioni.

La luce lega lo spazio esterno al fabbricato, fa rivivere le cose che lo circondano, la piazza e le balconate limitrofe diventano parte integrante dell’edificio.

I corpi illuminanti posizionati al di sopra delle paraste permettono di dare risalto all’elemento architettonico, così come quelli sui timpani che definiscono lo spazio.

È stato dato rilievo all’illuminazione dei portoni di accesso al fabbricato attraverso l’introduzione di applique.

La facciata principale è stata evidenziata attraverso l’introduzione di corpi illuminanti posti sui giardini laterali all’ingresso, installati in maniera da illuminare anche la parte bassa del fabbricato sotto la nuova cornice marcapiano. Arch. Francesca Stati.

Committente: Comune di Capistrello (AQ)
Progettista: Architetto Francesca Stati - Capistrello (AQ)

 

Soluzioni Adottate

D-CO – THORN

77106 – BEGA

22360 – BEGA

33223 – BEGA


livellidiluce

Soluzioni per l'illuminazione Efficace

contattaci | Blog

SHOWROOM LAS MOBILI

Las Mobili, una delle realtà industriali italiane più importanti nel settore del mobile per ufficio, 5 unità lavorative, con una superficie complessiva di 121.000 mq, di cui 63.000 coperti, 250 dipendenti, marchio presente in ben 76 paesi nel mondo.

Lo showroom è stato illuminato considerando due zone principali: la parte prettamente espositiva; le aree allestite come uffici completi.

Per la parte espositiva sono stati usati degli apparecchi che avevamo il solo scopo di valorizzare in maniera appropriata gli arredi esposti.

Per le aree dove erano allestiti degli uffici completi, la scelta del corpo illuminante è stata fatta con l'obiettivo di creare il comfort che vogliamo trovare in un ambiente di lavoro.

Il progetto illuminotecnico ha tenuto in considerazione i risultati della ricerca condotta da Zumtobel insieme all'istituto Fraunhofer per l'economia e l'organizzazione del lavoro.

Questa ricerca, in sintesi, evidenzia alcuni preferenze degli utenti:

- quantità di luce maggiore di quella prevista dalle normative (500 lux);
- in generale sono considerate più gradevoli le tonalità neutre;
- le persone risultano più soddisfatte se possono regolare l'illuminazione;
- preferiscono una combinazione di luce diretta e indiretta

Tenendo in considerazione questi aspetti, la scelta è ricaduta su sistemi moderni ed esclusivi che sfruttano al meglio i vantaggi della sorgente LED.

Sono stati utilizzati  apparecchi a sospensione con luce diretta/indiretta e LED con temperatura di colore 4000K, comandati attraverso un sistema di gestione di luce, il livello di illuminamento è regolabile in funzione delle necessità.

Committente: Las Mobili Srl di Tortoreto (TE)
Progettista: Officina di Architettura di Roseto degli Abruzzi (TE)

Immagini

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le soluzioni adottate

Cliccando sull'immagine, puoi scaricare la brochure dedicata al prodotto.

Panos infinity Q
Dimlite
Slotlight Infinity

LIVELLI DI LUCE - Soluzioni per l'illuminazione Efficace

contattaci | Blog

Disponibilità dei moduli LED di ricambio per 20 anni ???

Elabori il tuo progetto, lo curi nei minimi dettagli, lavorando sabato e domenica per consegnare in tempo.

Lo realizzi e finalmente consegni l'opera completa al tuo committente.

Che sia un privato o un ente, l'obiettivo è che il progetto che hai ideato si conservi il più a lungo possibile pienamente funzionante.

Un ruolo importante lo gioca il progetto illuminotecnico, valorizza la tua idea e permette di usufruire degli spazi nelle ore notturne. Molto spesso, direi sempre, è proprio la luce che caratterizza l'ambiente e trasmette emozioni a chi utilizza gli spazi che hai progettato.

Puoi raggiungere questo obiettivo solo se i sistemi di illuminazione conservano nel tempo le loro caratteristiche.

Un corpo illuminante conserva nel tempo le sue caratteristiche se il produttore riesce a garantire due cose essenziali:

  1. utilizzo di componenti di qualità, composti esclusivamente da materiali durevoli e resistenti all'invecchiamento;

  2. disponibilità per lungo tempo dei moduli LED di ricambio;

Esiste sul mercato un produttore esclusivo che offre due vantaggi irrinunciabili:

  1. utilizza esclusivamente vetro, silicone e alluminio;

  2. garantisce per 20 anni dall'acquisto di un apparecchio a LED la possibilità di acquistare i moduli  sostitutivi.

Se vuoi conoscere o progettare con apparecchi illuminanti a LED che durano nel tempo, Vai sul sito all'area prodotti clicca qui o vai alla sezione cataloghi clicca qui.

Agenzia Livelli Di luce

"Aiutiamo Progettisti e Aziende a ideare
Soluzioni Illuminotecniche Efficaci"

contattaci | Blog

 

Paletti luminosi come protezione per il transito di Camion e Autovetture

Oltre alla vera e propria funzione di illuminazione, i paletti luminosi possono soddisfare funzioni aggiuntive come la protezione al transito di autovetture e camion.

Il sistema si realizza abbinando un tubo con funzioni aggiuntive ad  una testa con distribuzione della luce desiderata.

Il tubo per paletti luminosi e il collegamento a terra sono concepiti, in abbinamento ad una base la cui realizzazione va effettuata da parte del cliente, per tre casi applicativi:

1. Protezione da impatto per un carico di 10 kN conformemente alla norma DIN 1991-1-7 (corrispondente a circa un’autovettura da 1,5 t a una velocità max. di 10 km/h)

2. Protezione per il transito di autovetture fino a 1,5 t a una velocità max. di 50 km/h. Calcolo statico e costruzione ispirata allo standard britannico PAS 68:2013 e all’Europa IWA 14-1:2013.

3. Protezione per transito di camion fino a 7,5 t a una velocità max. di 50 km/h. Certificato in conformità allo standard britannico PAS 68:2013 e all’Europa IWA 14-1:2013.

Guarda i video dei Test

Se vuoi maggiori informazioni, Scarica la presentazione in pdf  clicca qui.

Livelli di Luce
Agenzia Marche Abruzzo e Molise

Massimo Verna,
+39 328 4587689,
massimoverna@livellidiluce.it

5 anni di garanzia sui corpi illuminanti ! Sei Sicuro ????

Affrontiamo un argomento importantissimo, molto spesso trascurato o dato per scontato: "la garanzia" associata al corpo illuminante.

Iniziamo col dire che la garanzia è uno degli aspetti da valutare quando scegliamo un apparecchio, sia per un acquisto, sia per un progetto.

E' un parametro che, come anticipato in un precedente articolo (10 Regole per confrontare apparecchi di illuminazione a LED), oltre a contribuire a orientare la nostra scelta, insieme ad altri parametri incide sul costo finale del prodotto.

I produttori di corpi illuminanti, sulle estensioni di garanzia, non si sono orientati tutti allo stesso modo: due,  tre,  cinque, ..., alcuni anche dieci anni di garanzia.

Diversi orientamenti, condizioni o limiti, L'utente deve considerare cosa offre il produttore quando deve fare una scelta di progetto o un acquisto.

La maggior parte propone 5 anni di garanzia, ma non basta questa informazione, infatti molto spesso questa estensione di garanzia non è automatica ma deve essere attivata, a volte non riguarda tutti gli articoli a catalogo, oppure ci sono dei limiti da considerare in termini di ore di funzionamento.

Per avere una panoramica delle situazioni più frequenti, abbiamo preso in esame le diciture riportate nelle condizioni di garanzia di alcuni produttori di corpi illuminanti.

 Abbiamo fatto una sintesi delle situazioni più ricorrenti, vediamole insieme:

-  solo una parte degli apparecchi a catalogo può godere dell'estensione di garanzia;

-  l'estensione di garanzia non è automatica e va attivata entro un termine stabilito (da chi acquista). Se acquistate tramite distributore, è quest'ultimo che deve fare l'attivazione; 

-  è previsto un limite nelle ore di funzionamento massimo annuali o totali (periodo dei cinque anni);

-  gli apparecchi a catalogo hanno garanzie differenti. 

Facciamo degli Esempi per meglio comprendere le problematiche che potremmo incontrare.

I limiti di ore totali o annuali limitano l'ambito di impiego degli apparecchi, l'utilizzo in determinate applicazioni pone fine alla garanzia ben prima dei 5 anni.

Ipotizziamo di illuminare il corridoio di un ospedale o la hall che molto spesso sono accesi 24 ore su 24 (circa 8.700 ore l'anno). Supponiamo un limite totale di 24.000 ore (nei 5 anni),  la garanzia termina dopo 24.000/8.700= 2,8 anni circa. Nel caso abbiamo un limite annuale di 4.500 ore, superiamo il limite annuo di ore di funzionamento.

Conclusione: Non possiamo considerare questi apparecchi in molte applicazioni dove è previsto un utilizzo oltre le 12/13 ore giornaliere (es. industria, spazi commerciali, stazioni, ecc.). In questo caso sono più adatti apparecchi di aziende che non pongono limiti sulle ore di funzionamento annuali o totali. Avevi mai fatto queste considerazioni? 

Consideriamo un progetto oppure un acquisto che prevedono diverse aziende (con condizioni di garanzia differenti), il distributore che vende questo materiale dovrebbe fare estensioni di garanzia per 2, 3,  4, .. , 5 o più aziende.

Sapevi che per molti produttori le estensioni di garanzia a 5 anni devono essere attivate? La tua azienda produttrice di fiducia ti aveva informato dei limiti che ci sono sulle garanzie? Quale garanzia hanno i prodotti che hai installato o proposto in un progetto? Saresti disposto a spendere di più per avere delle garanzie più ampie?

All'inizio dell'articolo abbiamo detto che le condizioni di garanzia sono importanti nella scelta del corpo illuminante. Adesso sei d'accordo?

In un progetto o acquisto, occorre valutare attentamente le prestazioni che vogliamo dal nostro apparecchio, successivamente possiamo passare alla valutazione del costo. Se consideriamo solo il costo, tralasciamo aspetti importanti che possono riservare brutte sorprese.

Chi ti consiglia un prodotto utilizzando come argomenti "è disponibile a magazzino" oppure "è in promozione" difficilmente ha fatto queste considerazioni.

Le condizioni di garanzia prendono in esame anche altri parametri (temperatura di funzionamento, sovratensioni, ecc.) che non abbiamo considerato in questo articolo. Saranno oggetto di successivi articoli.

Se non lo hai ancora fatto, ti invito a leggere l'articolo "10 regole per confrontare apparecchi di illuminazione a LED" dove, oltre alla garanzia, vengono presi in esame altri 9 fattori determinanti per valutare le prestazioni di un apparecchio illuminante.

Se l'articolo ti è stato utile, condividi per informare.

Agenzia Livelli di Luce

"Aiutiamo progettisti e Aziende a ideare 
Soluzioni Illuminotecniche Efficaci"

contattaci | blog

50 metri di linea luminosa ininterrotta con unico schermo. Come si realizza?

Le linee luminose, grazie alla loro flessibilità e semplicità, sono molto diffuse nell'illuminazione architettonica.

La tecnologia a LED, ha permesso di superare alcuni limiti delle lampade fluorescenti, infatti la necessità di allineare lampade e rifrattori comportava inevitabilmente punti di giunzione che interrompevano la continuità con macchie scure.

Altro problema sono gli schermi che hanno lunghezze limitate a pochi metri; in caso di linee lunghe gli schermi sono accostati; dopo alcune accensioni si distanziano fra loro lasciando degli spazi vuoti oppure si incurvano verso il basso se non hanno spazio per dilatarsi.

Questi aspetti negativi legati alle comuni linee luminose reperibili sul mercato, non creano i presupposti per ideare soluzioni illuminotecniche che armonizzano design, architettura e illuminazione.

 Esiste la soluzione? Assolutamente si.

"SLOTLIGHT INFINITY". La prima linea luminosa ininterrotta del mondo fino a 50 metri di lunghezza, interamente senza ombre né tagli né macchie. Per il massimo risultato architettonico e illuminotecnico.

Questo sistema offre ai progettisti la soluzione per disegnare linee luminose di precisione assoluta. Fissato a plafone, sospeso o incassato nel soffitto: comunque sia montato, SLOTLIGHT infinity rimane fedele al principio della linea luminosa perfetta. Ottica a luce diffusa, per ufficio o asimmetrica.  Il sistema si adatta perfettamente alle dimensioni dei locali, a partire da 1 metro di lunghezza la si può calcolare nel modo preferito a passi di 250mm. Fatto il progetto si ordina in metri, cosa facile ma soprattutto individuale.

Per scaricare la brochure completa del prodotto in PDF con tutte le info e le immagini delle realizzazioni, clicca qui.

L'azienda Zumtobel mette a disposizione un Configuratore online con cui configurare rapidamente un impianto SLOTLIGHT infinity. Basta inserire le misure della linea e il configuratore genera un elenco completo di tutti i pezzi. Ciò vale sia per le costruzioni lineari che angolari, a forma di U oppure O. I dati si esportano in formato Excl o PDF.

Per andare al configuratore, clicca qui.

Se l'articolo ti è stato utile, condividilo per informare.

Agenzia Livelli di Luce

"Aiutiamo progettisti e Aziende a ideare
Soluzioni Illuminotecniche Efficaci"

contattaciblog

Conferenza con Crediti Formativi ad Ancona, 26 Ottobre 2017

Vi aspetto ad Ancona alla conferenza organizzata da The Plan sul tema:

"PROGETTARE SPAZI A MISURA D'UOMO:
UN'ARCHITETTURA CONSAPEVOLE E CONDIVISA"

Architetti: verranno riconosciuti 4 crediti formativi con la partecipazione all'intera durata della conferenza (frequenza 100%)

Ingegneri: verranno riconosciuti 2 crediti formativi con la partecipazione all'intera durata della conferenza (frequenza 100%)

Geometri: verrà rilasciato l'attestato di frequenza con la partecipazione all'intera durata della conferenza (frequenza 100%)

Registrazione gratuita. La registrazione per partecipare è obbligatoria e rimarrà aperta fino ad esaurimento Posti.

Per maggiori informazioni, iscrizioni e per il programma della giornata, scarica la locandina dell'evento.

Vi aspetto al desk della Zumtobel group per conoscervi di persona.


Agenzia Livelli di Luce

"Aiutiamo progettisti e aziende a ideare
soluzioni illuminotecniche Efficaci"